top of page
  • Immagine del redattorePFF

MAGGIO MESE MARIANO Un rosario meditato

Misteri della Gloria


I Mistero

La Risurrezione di Gesù

La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: "Pace a voi!". Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore. Gesù disse loro di nuovo: "Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi" (Gv 20, 19-21)


Meditazione

Gesù è risorto! È bello pensare che, prima di tutti, sia andato dalla Madre che, più di tutti, ha sofferto per la sua passione! Che gioia grande! Grazie Maria, per il tuo esempio di fede e di umiltà! Grazie Gesù, che vinci le nostre paure e ci doni la tua pace …. questo ci dà la forza per essere tuoi testimoni!


II Mistero

Ascensione al cielo

Aprì loro la mente per comprendere le Scritture e disse loro: "Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, io mando su di voi colui che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall'alto". Poi li condusse fuori verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si staccò da loro e veniva portato su, in cielo. Ed essi si prostrarono davanti a lui; poi tornarono a Gerusalemme con grande gioia e stavano sempre nel tempio lodando Dio. (Lc 24, 46-53)


Meditazione

Grazie Signore Gesù per la promessa che ci hai fatto dicendoci: “Io, quando sarò elevato da terra, attirerò tutti a me”.

Nella tua morte in croce, nella risurrezione e in questa ascensione riscopriamo la nostra vocazione alla comunione piena con Dio.

È davvero questa la nostra gioia: sperimentare che Tu non ci hai lasciati soli ma continui ad amarci e operare meraviglie insieme a noi.

Vogliamo davvero credere che Tu Gesù sei andato a prepararci un posto e sperare che un giorno saremo con Te per sempre.


III Mistero

La Pentecoste

Mentre stava compiendosi il giorno della Pentecoste, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. Venne all'improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte impetuoso, e riempì tutta la casa dove stavano. Apparvero loro lingue come di fuoco, che si dividevano, e si posarono su ciascuno di loro, e tutti furono colmati di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, nel modo in cui lo Spirito dava loro il potere di esprimersi. (At 2, 1-4)


Meditazione

Signore Gesù, Maria e gli apostoli hanno saputo aspettare con umiltà e fiducia quella “forza dall’alto” che avevi loro promesso. Gli eventi sconvolgenti della Pasqua hanno messo loro davanti ad un mistero che li supera e di fronte al quale ci si può sentire piccoli e confusi, ma non soli. Donaci di fare sempre l’esperienza che nulla possiamo senza il tuo aiuto, per poter sempre attendere da te solo quella forza che ci cambia la vita.


IV Mistero

Assunzione di Maria Ss.ma

Allora Maria disse: "L'anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l'umiltà della sua serva. D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto per me l'Onnipotente e Santo è il suo nome; di generazione in generazione la sua misericordia per quelli che lo temono. (Lc 1, 46-50)


Meditazione

Solo chi ha un’anima umile come la tu, Maria, è capace di dare gloria a Dio perché sa di non possedere niente e di ricevere tutto. Maria tu hai lo sguardo puro che sta fisso in Dio e sulle meraviglie che Lui compie, nonostante gli eventi esteriori avversi. Dopo il tuo sì, non tutto è chiaro, né facile da affrontare, ma hai capito che Dio è il tuo Signore, il tuo Salvatore, l’Onnipotente e il Santo e tutto di te hai affidato a Lui, per questo puoi essere felice. La tua assunzione è il compimento glorioso della tua esistenza terrena: la morte è vita per chi ha vissuto amando come te.


V Mistero

Incoronazione di Maria Ss.ma e gloria dei Santi

Un segno grandioso apparve nel cielo: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e, sul capo, una corona di dodici stelle.

Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e suo figlio fu rapito verso Dio e verso il suo trono.

Allora il drago si infuriò contro la donna e se ne andò a fare guerra contro il resto della sua discendenza, contro quelli che custodiscono i comandamenti di Dio e sono in possesso della testimonianza di Gesù. (Ap 12, 1.5.17)


Meditazione

Anche noi siamo chiamati a far parte della schiera dei santi. Accompagnaci, o Maria, nel cammino della vita e aiutaci a scegliere ogni giorno Cristo e il Vangelo. Insegnaci a dare il giusto valore ad ogni cosa, ad orientare il cuore verso ciò che conta, ciò che ci radica in Dio e ci fa pregustare il Paradiso.



Comments


bottom of page